Ti piace quello che stai leggendo? Iscriviti gratuitamente per ricevere
aggiornamenti offerte e news direttamente nella tua casella di posta!!
  
MENU

Alpe di Cimbra

alpe di cimbra con i bambini

Con i bambini all’Alpe Cimbra di Folgaria-Lavarone

Semplice..mente Neve!

Facilmente raggiungibile, dal casello di Rovereto nord in 20 minuti di macchina si arriva sulle piste, l’Alpe di Cimbra è soprattutto vicina, vicinissima alle famiglie. È la montagna di Folgaria, Lavarone e Luserna, in provincia di Trento, un posto ideale per tutti gli amanti della neve e dello sci grazie a 100 chilometri di piste da discesa e oltre 80 per lo sci di fondo. Un’offerta superlativa che farà trascorrere una vacanza indimenticabile sulla neve con i bambini all’Alpe Cimbra.

Oggi i paesi di Folgaria, Lavarone e Luserna sono un’alternativa, assolutamente intrigante, ai grandi nomi delle Dolomiti. Quello che colpisce subito è il paesaggio, piacevolmente anomalo rispetto all’immaginario della montagna trentina: grandi aperture e orizzonti sconfinati, fra distese di boschi, malghe con tratti quasi scandinavi.
Dietro a queste felici apparenze, ci sono solidi significati culturali, poiché da queste parti –soprattutto a Luserna- sono ancora vive nel dialetto locale le radici Cimbre e permangono anche segni importanti lasciati dal dominio asburgico e poi dalla Grande Guerra.

L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone Luserna, in Trentino, è un territorio dall’emozionante bellezza, per la natura autentica, quanto le tradizioni e le persone che la popolano. Un territorio che offre tantissime motivazioni di vacanza: sport invernali, sled dog, fat bike, arte, storia, cultura, il relax, l’enogastronomia da scoprire nei ristoranti stylish o nelle romantiche malghe e baite nascoste tra i boschi, o nei rifugi alpini in quota.
Qualunque sia il motivo della vacanza sulla neve una cosa è certa: sull’Alpe Cimbra i bambini non saranno semplicemente in vacanza ma vivranno un’emozione unica e irripetibile!

SKI AREA FOLGARIA LAVARONE 100 KM DI PISTE E PURO DIVERTIMENTO
Le montagne dell’Alpe Cimbra sono indimenticabili per i 100 km di piste tra ampi panorami che abbracciano con un solo sguardo le cime dell’intero arco alpino. Dolci sciate tra i boschi per gli amanti dello slow ski, scorgendo animali o romantiche baite, o affrontare pendii più tecnici per gli sciatori esperti.
Le oltre 50 piste che danno vita ad un carosello di 100 km, infatti, sono distribuite su un vasto territorio e si sviluppano come fossero alti cavalloni marini e le montagne l’oceano aperto.
La qualità delle piste e del manto nevoso, da sempre curatissimo e riconosciuto come uno dei più confortevoli dagli sportivi e appassionati ormai da molti anni, diventa così sinonimo di divertimento, favorendo lo spostamento all’interno del reticolo del Carosello, e anche di sicurezza.

ALPE CIMBRA FOR FAMILY
La proposta family di Folgaria e Lavarone è tra le migliori che si possano trovare sull’arco alpino. A cominciare dai Baby Park, che offrono ai bambini la possibilità di avvicinarsi alla neve attraverso il gioco e in tutta sicurezza, alla presenza di scuole di sci sempre alla ricerca di nuove metodologie di insegnamento, alla costante presenza di animatori professionisti che organizzano attività di custodia in spazi dedicati, sulla neve e nei castelli o nelle strutture gonfiabili dei tre parchi divertimento. Gli 8 campi scuola sono stati pensati per trasformarsi in un parco giochi vero e proprio, con le sagome dei personaggi delle fiabe e Peppa Pig che rendono ancora più divertente l’approccio allo sci. I family hotels offrono un programma settimanale di intrattenimento dei piccoli ospiti.

La favola dell’Alpe Cimbra con i suoi personaggi (la streghetta Perti, il folletto Fliflick, lo stregone Bertold,ecc) trova espressione in tanti momenti della vacanza: nei family hotels, nei rifugi che dedicano delle aree ai bambini, nei kinderheim e sulle piste da sci (due piste, una Lavarone e una a Folgaria ospiteranno i personaggi della fiaba che racconteranno ai piccoli sciatori la storia e le tradizioni di questi luoghi e le regole dello sci), sulle piste da sci di fondo e in alcuni percorsi appositamente preparati per le passeggiate con le ciaspole e con i passeggini.

La conferma dell’eccellenza della Skiarea trentina è arrivata con il riconoscimento da parte dai pediatri italiani della bandiera bianca al carosello sciistico, in virtù dei vantaggi offerti ai bambini inferiori ai dieci anni. Le diverse proposte sono infatti a loro misura, una caratteristica e un vanto per la skiarea che in questi anni ha investito nella sicurezza, nel divertimento e nella formazione, con un occhio di riguardo per l’educazione allo sport e al relax dei genitori. Tra i parametri che hanno permesso all’Alpe Cimbra di potersi fregiare del riconoscimento, spiccano la sicurezza e l’adeguatezza degli impianti.
E il divertimento continua sulle piste con gli animali del bosco, i pupazzi della neve, la Casetta del Salbanelo –un simpatico folletto che si diverte a fare scherzetti ai bimbi-, la tana degli scoiattoli e le piste tematiche dedicate alla Fiaba dell’Alpe Cimbra. E ancora una pista da discesa con gli slittini e bob,  slittinovie,   i gommoni sulla neve, le escursioni con i cani da slitta.
A rendere unica la vacanza dei piccoli ospiti è compito degli Hotels e Residence for Family in cui l’accoglienza è a misura di bambino 24 ore su 24, i menù e gli orari dei pasti tengono conto delle loro esigenze (fino ad arrivare agli hotel certificati per celiaci) nei minimi dettagli e il programma di animazione non è mai scontato o banale.

La fiaba dell’Alpe Cimbra 25 dicembre- 6 gennaio e 6-13 febbraio2016: dopo il grande successo dell’edizione estiva del Festival del Gioco ritornano i personaggi della fiaba dell’Alpe Cimbra (la streghetta Perti, lo stregone Bertold, il folletto Fliflick), con un ricco programma di intrattenimento, animazione e spettacoli dedicati ai piccoli ospiti della montagna di Folgaria, Lavarone e Lusèrn.

Trofeo Topolino di sci alpino 4-5 marzo 2016: La competizione è una sorta di Olimpiade dei ragazzi che riunisce tutti membri della Federazione Internazionale, con giovani sciatori provenienti da tutto il mondo. Una gara che ha visto avvicendarsi tra i partecipanti molti atleti divenuti veri e propri fenomeni: Gustav Thöni e Ingemar Stenmark, Piero Gros e Paolo De Chiesa, Hanni Wenzel e Alberto Tomba, Jure Kosir e Pirmin Zurbriggen, Tina Maze, Stefano Gross, Christof Innerhofer, Giuliano Razzoli, Manuela e Manfred Moelgg, Janica Kostelic e Lindsey Kildow-Vonn. La lista di “Topolini famosi” comprende molti altri nomi e molti altri ne verranno fuori, nei prossimi anni dalla lista dei piccoli sciatori in gara quest’anno.

Per maggiori informazioni: www.alpecimbra.it

Photo credits: APT Folgaria, Marco Dalpra, Archivio Alpe di Cimbra

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestDigg thisShare on RedditEmail this to someone
Read More